Contatti FC Moderna

 

FC Moderna
CP 1461
6501 Bellinzona
modernart@fcmoderna.ch

 

Comitato

 

Presidente

Simone Imberti

Presidente

076 502 66 07

 

Vice Presidente

Gianluca Pronzini

Vicepresidente

079 326 49 71

Segretario / Responsabile gestione sito

Luca Sansossio

Segretario e responsabile sito

079 732 68 93

Cassiere

Giacomo Battaglioni

Responsabile finanze e quotazioni di borsa

079 684 93 19


Cancelliere

Nicolò Bonomi

Cancelliere e manager dei talenti

079 470 47 18

Direttore generale

Christian Gomes Correia

Direttore generale e responsabile materiale

079 774 21 84

Membro comitato

Michel De Ferraris

Sponsor Manager

079 776 58 67


 
Staff tecnico

Capo Allenatore

Gökhan Demirkiran

Capo allenatore

076 340 83 01

Assistente allenatore

Simone Pedrini

Assistente allenatore

078 659 91 35

Collaboratori

Responsabile buvette

Lia Sansossio-Cippà

Responsabile buvette

079 235 82 69

Capo Allenatore

Giuliano Imberti

Custode campo

079 621 29 00


 

 

 

Membro comitato

Enea Casari

Coordinatore festeggiamenti 50esimo

079 278 07 29

 

 

 

Un pizzico di Storia

Tanto tempo fa, quando ancora gli uomini credevano nei veri valori (come il ratafià), un gruppo di impavidi decise che il mondo aveva bisogno di una svolta...
Poi, invece, crearono l'FC Moderna.
 
Il 1° aprile 1970 (1° aprile - giusto per evitare sin da subito fraintendimenti).
 
Pronti, via. Primo anno, prima promozione.
Dalla quarta alla terza divisione (così si chiamavano in tempi remoti le leghe amatoriali e di quinta c’era solo la birra che precedeva la sesta).
...or dunque... sin da subito grandi emozioni, emozioni sempre presenti nella storia Moderna (che parte dal 1970, non come continuano a sostenere alcuni storici datandola dal 1492 al 1789).
Così, dai capogiri in vetta con le finali di promozione per la seconda divisione alle visite in quinta lega, la storia Moderna è sempre stata caratterizzata dalla gioia e dal divertimento. (Si salga o si scenda, ogni scusa è buona per festeggiare!)
 
Lugano, vi starete chiedendo come mai una parola del genere, non sempre apprezzata da tutti (soprattutto all’ombra dei castelli), dovrebbe apparire in una storia così amena. Semplicemente perché un ringraziamento all'FC Lugano di allora è d'obbligo. Un ringraziamento per essere stata l'unica squadra a rispondere all'appello della neonata Moderna in cerca di divise per le prime sgambettate sui campi.
Bianco e nero diventano così i colori sociali, che ancora oggi spiccano sullo stendardo.
 
E il nome?
 
Già, perché proprio Moderna?
Per sapere i motivi di questa scelta dobbiamo tornare a quei primi impavidi eroi, che stanchi di viaggiare decisero di non partire affatto, perciò il nome deriva proprio da quel quartiere di Bellinzona da cui buona parte degli arditi proveniva.
FC Moderna fu e ancora è!
 

La prima formazione:

Prima formazione FC Moderna 1970

In piedi, da sinistra a destra:
Giorgio Fonio (vicepresidente), Gianfranco Chiozzani, Giorgio Küng, Dario Bernasconi, Roberto Cattaneo, Bruno Balzarini, Eugenio Jelmini, Plinio Gabuzzi (capitano), Renato Rossini (presidente), Bruno Simoni.

Accovacciati, da sinistra a destra:
Reto Crivelli, Uberto Rossini, Renato Simoni, Giorgio Cattaneo, Marco Fonio, Boris Balestra (allenatore), Romeo Pellandini.